x

Città e Territorio

Trasporto Pubblico Locale

I principali problemi e rischi legati al Trasporto Pubblico Locale sono connessi a scippi, aggressioni, violenze, rapine e vandalismi, che possono verificarsi durante il giorno così come nelle ore notturne.

Oltre ai veicoli pubblici, è fondamentale controllare aree a rischio come fermate metro e autobus, capolinea e stazioni, con particolare attenzione per le zone limitrofe quali parcheggi di scambio, percorsi di accesso e spazi adiacenti, spesso privi di sistemi di sorveglianza. Per gestire queste problematiche il Gruppo DAB propone il Modello di Sicurezza per il Trasporto Pubblico Locale.

I sistemi implementati lavorano con tecnologie di ultima generazione, ad esempio sistemi AVL integrati per la geo-localizzazione e videosorveglianza dei veicoli pubblici e sistemi di telesorveglianza per monitorare, tramite una rete di sensori e telecamere, luoghi a rischio o dove sono più frequenti flussi di persone.

Colonnine SOS interattive, sistemi di Call Center con identificazione della posizione del chiamante e analisi video permettono di segnalare situazioni critiche, prevenendo condizioni di pericolo per le persone.

In questo Modello di Sicurezza le Centrali Operative rappresentano il nucleo del processo di controllo e sono costituite da una Piattaforma tecnologica aperta, affidabile e scalabile. Tale piattaforma è dotata anche di moduli di integrazione e comunicazione con altri sistemi, sia interni che esterni e la capacità di analisi e correlazione di queste informazioni permette di implementare logiche di Sicurezza Integrata Avanzata – SIA, ottenendo i seguenti risultati:

• aumentare nei Cittadini la percezione di Sicurezza e di attenzione da parte delle Istituzioni
• prevenire il crimine fungendo da deterrente
• supportare le attività di investigazione (Video Forensic)
• risultare economicamente sostenibile nella fase di realizzazione e di gestione operativa.

Documentazione

Altri Settori Città e Territorio

Sicurezza Urbana
Beni Culturali
Monitoraggio del Territorio
Controllo Ambientale